dopo   il   nido

La continuità con la scuola dell'infanzia.

Per favorire un passaggio più sereno del bambino “uscente” dal nido verso la scuola dell’infanzia è previsto un progetto finalizzato a creare una conoscenza e una continuità educativa tra le due realtà.
 
Esso prevede in primis un contatto con le scuole dell’Infanzia del territorio al fine di realizzare, in comune accordo, un progetto di continuità educativa tra il Nido e la scuola materna attraverso contatti, visite tra i bambini del Nido e i bambini e le insegnanti della scuola materna.   

L’asilo nido è un luogo educativo capace di:
- far esprimere al bambino le proprie capacità cognitive, espressive, motorie, sociali;
- favorire la costruzione dell’ identità del bambino in un contesto di scambi e relazioni con altri bambini e adulti che non fanno parte della sua famiglia, ma che, insieme ad essa, concorrono per la sua formazione.

E' dunque un luogo privilegiato dove poter trovare una molteplicità di proposte e attività ludico espressive necessarie alla crescita e allo sviluppo del bambino.
Attraverso le routines, il gioco, le attività del nido, il bambino infatti “guadagna tempo” nell’ottica dello sviluppo della propria autonomia, della propria capacità di mettersi in rapporto con il mondo che lo circonda, sperimentando libertà e limiti, fantasia e realtà, conflitti e mediazioni.
Il gioco, strumento privilegiato attraverso cui il bambino si esprime, comunica ed apprende, diviene mezzo utile anche all’adulto per entrare nel suo mondo, per condividere, sostenere ed ampliare i suoi processi di scoperta.
Ogni bambino possiede le capacità per poter affrontare questa esperienza che gli si prospetta nella misura in cui viene rispettato nei suoi tempi.
Orari e funzionamento
L'Asilo Nido è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 17:00.
L’apertura è garantita dal lunedì al venerdì per tutto l’anno educativo, tranne il mese di agosto nel periodo estivo, le vacanze di Natale e Pasqua, come da calendario scolastico regionale.

La proposta riguarda, in particolare, una visita guidata, o più, alle scuole che aderiscono al progetto, per mettere a punto interventi mirati all’accoglienza dei bambini nella nuova scuola: attività specifiche e in comune tra i due gruppi di bambini come il racconto di una storia e poi la realizzazione di disegni sui suoi personaggi, la costruzione di oggetti che poi i bambini del nido potranno riportare o ritrovare a settembre, la condivisione di alcuni momenti di routine (la merenda e lo “scambio” delle canzoncine) sono solo alcune idee che si potranno realizzare, in comune accordo con le insegnati della scuola materna.
 
Anche se non tutti i bambini frequenteranno la stessa scuola dell’Infanzia, questi incontri favoriranno la conoscenza e l’interazione tra le due istituzioni, facilitando la frequenza di quei bambini che potranno fruire del progetto elaborato.









WEBDESIGNby COSEP


COSEP COOPERATIVA SOCIALE - VIA GUIDO RENI 17/1 - 35133 PADOVA - TEL. 049611333 / FAX 049611923 - P.I./C.F. 01900860287

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     EMAIL: info@cosep.it                                                                                                         PEC: cosep@pec.cosep.it

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      INFORMATIVA PRIVACY                                                                                                             INFORMATIVA COOKIES